È il post di un giovane ragazzo presente che con ironia racconta l’accaduto a far scatenare sul web i commenti più BLASTER in assoluto

Siamo sempre più “abituati” ad ascoltare dichiarazioni e commenti razzisti come se fosse quasi normale. Se l’incitamento all’odio da parte della politica non manca, d’altra parte ciò è fomentato da un sentimento comune alla maggior parte degli italiani e degli europei: il razzismo. Già, non stiamo esagerando se chiamiamo

con il proprio nome episodi come quello che vi stiamo per raccontare.

Il post in foto è stato scritto da un ragazzo italiano presente al momento dell’accaduto. Come si evince dalla lettura, due ragazzi di origine Africana stanno parlando tranquillamente tra loro su un treno. Ovviamente in queste occasioni non manca il commento sicuramente banale e più o meno invadente del vecchietto con la barritta, lo stesso che odiate tanto quando incontrare davanti a voi con la macchina per strada. Così, di punto in bianco, i due giovani vengono interrotti con un’osservazione degna di nota: “Siete in Europa, parlate europeo”. Già di per sé fa ridere così in quanto come ben sappiamo l’Europa non ha una lingua propria in quanto comunità composta da diversi Stati. Al di là di ciò, ecco l’epica risposta BLAST(quota 11,26) di uno dei due giovani: “Non è Africano, è Francese“. Chiusa in questa risposta c’è tutta la soddisfazione e la volontà di combattere l’ignoranza razzista. Scatta un applauso. Standing Ovation sul treno, questa volta il razzismo ha perso.