La difficoltà che il blastometro ha nello scrivere qualcosa su Vittorio Feltri, credetemi, non è bassa. Questa “”””persona”””” che si è fregiata di innumerevoli fuoriuscite verbali è *******. Qualsiasi cosa egli dica andrebbe ******, però viviamo in Italia e lo sappiamo come funziona in Italia, soprattutto per personaggi di spicco come questo signore.

Però dai non facciamo demagogia e limitiamoci a commentare le blastate che ci pervengono in redazione. Il mitico blast questa volta proviene dal signor Federico Mello che ricorda qual è la vera storia dietro al saluto fascista, avete presente no? Quello con la mano tesa a 135° e le dita unite.

Ebbene sì cari fascisti, sappiate che questa fake news legata al periodo tanto acclamato e da cui millantate nostalgia è totale. In poche righe FedeMello vi spiega chi è stato il vero inventore di questo saluto, il poeta Gabriele D’Annunzio.

In ogni caso Federico non è stato l’unico a parlare di questa cosa. L’ha fatto anche il comico Maurizio Crozza durante un suo show dove ha spiegato precisamente perché questo saluto fosse una fake news. Ma dubito che i fasci presteranno ascolto, loro al massimo alzano la mano per andare in bagno -cit.