Giuseppe Conte ha chiesto aiuto a Chiara Ferragni e Fedez. Nell’imperversare del virus dei nomask e complottisti, dove non si può arrivare ai genitori, si cerca di arrivare ai ragazzi. ‘Signora mia, ai tempi miei si dava ascolto al maestro e ai più grandi!’. Sì, signora mia, ma se Chiara Ferragni e Fedez hanno più appeal, non si vede perché non possano svolgere un ruolo da protagonisti nella strategia per scongiurare un secondo lockdown totale. Il dott. Roberto Burioni ha fatto notare come non sia la prima volta che un Governo utilizzi personalità ad alta visibilità per far passare alcuni messaggi al grande pubblico. I cittadini statunitensi avevano molti dubbi sul vaccino contro la poliomelite. Elvis Preasley nel 1956 si fece vaccinare in diretta tv.

Tutto ciò che ruota intorno al secondo dopoguerra è coperto da una coltre di intoccabilità. Se non se ne può parlar male, sarebbe altrettanto saggio tenerlo fuori come termine di paragone. Elvis Preasley può influenzare positivamente, Chiara Ferragni e Fedez non possono farsi portavoce di nulla. Alcuni utenti sotto il post del dott. Roberto Burioni hanno dato il meglio di se stessi.