Parte negli Stati Uniti la singolare protesta contro la Russia.
Sull’onda del sentimento anti-russo del momento, nasce negli USA una protesta simbolica, lanciata da molti locali statunitensi, a seguito dell’invasione militare della Russia in Ucraina.

Sempre più bar e locali hanno aderito, modificando diversi nomi di cocktail ed eliminando ogni riferimento russo: il famoso Moscow Mule ora viene chiamato Kiev Mule (o anche Snake Island Mule, in riferimento all’isola ucraina).
La Caipiroska viene chiamata Caipi Island, senza dimenticare i famosi cocktail White Russian e Black Russian che si trasformano rispettivamente in White Ukrainian e Black Ukrainian.

Inoltre, si sta diffondendo un boicottaggio generale di prodotti russi, primo dei quali la vodka.
Non ci saranno particolari ripercussioni economiche a seguito di queste azioni, che comunque avranno un maggiore impatto simbolico e culturale.