Come è noto, nei giorni scorsi il Governo Italiano ha bloccato l’invio di 250.000 dosi di vaccino AstraZeneca verso l’Australia, il cui Governo ha replicato davvero con stile, dichiarando di non essersela presa e che, essendo la nostra situazione epidemiologica decisamente peggiore della loro, la decisione del Governo Italiano è stata giudicata come comprensibile. Una lezione di stile, cui è seguita l’ironia social di altri australiani che ci hanno blastati, ma in modo molto leggero e divertente: è il caso di Naaman Zhou, un reporter di The Guardian, che in un tweet ha così affermato:

 

“Li spezzerò a metà e li cucinerò in una salsa a base di panna che chiamerò “carbonara”, a meno che l’Italia non accetti di rilasciare le 250.000 dosi di AstraZeneca in Australia”

Una “vendetta” (chiamiamola così) molto soft e divertente, alla quale sono seguite altre dichiarazioni simili da parte di altri giornalisti o comuni utenti: c’è chi ha promesso di aggiungerci frutti di mare e parmigiano, oppure chi si è spinto decisamente oltre, minacciando di mangiare la pizza con l’ananas fino a quando l’Italia non avrà sbloccato il lotto di vaccini destinato all’Australia.