Qualche giorno fa Giuseppe Conte ha chiamato i Ferragnez per chiedergli aiuto. La missione è quella di sensibilizzare i giovani all’uso della mascherina. Poiché Chiara Ferragni e Fedez hanno un’altissima visibilità, la mossa del Primo Ministro potrebbe rivelarsi un’operazione di marketing vincente. Il virologo Roberto Burioni ricorda che la vaccinazione in diretta di Elvis Preasley aveva influenzato l’opinione pubblica sulla prevenzione alla poliomelite (link all’articolo). Dunque, niente di strano nel coinvolgere vip nella sensibilizzazione alla responsabilità per la pandemia che ha ridisegnato le esistenze di molti. E infine, arriva l’agenzia di pompe funebri Taffo a ristabilire un po’ d’ordine.

Li avevamo già visti a fare volantinaggio durante una manifestazione dei NoMask. Epici.

Stavolta Taffo si inserisce nella discussione sulla buona riuscita dell’operazione di Giuseppe Conte. Se riusciranno i Ferragnez a influenzare le condotte dei più giovani lo sapremo solo sul lungo periodo. A convalida dell’ipotesi che non è vero che ‘uno vale uno’, Taffo mi ha letteralmente fatto cadere dalla sedia. Morto. Dalle risate.