L’assessore alla sanità della regione Lombardia, Giulio Gallera, continua a collezionare frasi da inserire nel faldone di “cose che dovresti dire per attestare una manifesta incompetenza“. La regione ‘locomotiva’ d’Italia è stata la più colpita da questa pandemia, se non anche l’epicentro da cui si è diffusa in tutta Europa. La gestione del coronavirus da parte delle amministrazioni locali è stata innegabilmente pessima. Nessuno che riesca a tenersi in mano la patata bollente della responsabilità di provare a gestire in maniera accettabile quest’emergenza. Giulio Gallera ha portato avanti buone intenzioni dietro al ritardo nelle vaccinazioni che c’è in Lombardia. Sarebbe stato sconveniente e brutto richiamare i medici dalle ferie. Per citare “Sincero” nella versione di Morgan: «Le brutte intenzioni, la maleducazione».

Ora si vocifera di un rimpasto in regione Lombardia. Ora.

Nel frattempo, Gallera viene apostrofato in malo modo dai medici della regione di cui è assessore. Eccone un esempio:

Perdoniamo tutti il dott. Attilio Galmozzi per un ‘nè’ al posto di ‘né’. Che se non l’avesse fatto notare sotto il post di Selvaggia Lucarelli, nessuno lo avrebbe notato. Nel frattempo, dall’opposizione in Senato, Matteo Renzi non perde tempo a portare avanti la sua critica costruttiva. Si straccia le vesti per l’inadeguatezza della dichiarazione dell’assessore della regione Lombardia. Insomma, richiamare i medici per fare vaccini è un mezzo lecito e ragionevole da ottenere per fronteggiare il coronavirus. Ma il segretario di Italia Viva viene punzecchiato da un utente. Colpito sul vivo (ops), se il senatore toscano volesse, potrebbe mettere in minoranza il governo Conte, dando il via a una crisi di governo. Difficile la posizione di Conte e Zingaretti, che si trovano a mediare sulle ragioni del Movimento 5 Stelle sul Recovery Plan e quelle di Italia Viva. Sperando che nessuno sia così irresponsabile da rompere questo equilibrio, che con ogni probabilità porterebbe più a un governo tecnico che a nuove elezioni. Nessuno in questo momento nessuno può permettersi una crisi di governo. Esattamente come Gallera non può permettersi il lusso di inventare scuse per il ritardo sui vaccini. Grande blaster.