L’eterna lotta tra i no-vax e i Poteri Forti ® vede sempre in vantaggio questi ultimi, che riescono sempre ad avere la meglio, anche se ciò avviene involontariamente o addirittura per manifesta incapacità. Del resto, secondo i complottisti, i poteri forti hanno pianificato da anni questa pandemia, curandone ogni minimo dettaglio, con il solo scopo di poter vaccinare tutta la popolazione mondiale e poterla controllare con un microchip 5G. Peccato che, proprio sul più bello, i vaccini scarseggino. Insomma, non esistono più i poteri forti di una volta: la macchina infernale necessita di una revisione, o almeno di qualche goccia di olio negli ingranaggi. Sta di fatto che, proprio grazie (o a causa) della carenza di dosi di vaccino, i poteri forti hanno involontariamente blastato i no-vax, i quali non vedevano l’ora di vantarsi di aver rifiutato il vaccino, e invece sono costretti a procrastinare questo evento che da tanto attendevano. Avete notato che molte persone che si dichiarano contrarie ai vaccini, contemporaneamente scrivono post in cui criticano il Governo per l’inefficienza della campagna vaccinale? Chissà, magari non è un caso.