Cosa possiamo fare quando spulciamo la nostra bacheca e tra un meme e l’altro spunta un complottista, analfabeta funzionale che ci rovina le risatine che gli stessi ci hanno procurato? Ce lo spiega il signor Fabio. Se invece siete il tipo di persona che augura la morte a chi ha già problemi di salute forse dovreste considerare l’idea di andare a quel p… ok procediamo!

Qui si sfiora il ridicolo, un post del genere oltre ad evidenziare l’ignoranza, per quella purtroppo non esiste vaccino, al massimo viene consigliata la lettura o la scuola od i lavori forzati a spaccare le pietre, denota anche una forma grave di cattiveria.

La soluzione alla fine è semplice, ad un certo punto avrete la sensazione di dolore tipica di quando date per sbaglio una testata a qualcosa e quindi potreste correre ai ripari, dopo ovviamente avergli provato a spiegare prima, assecondando il delirio di questi pazzi.

Nel caso in cui insistano nel loro intento, appellandosi ad una mancanza di argomentazioni data dall’assenza di ulteriori risposte allora è qui che potrete lanciare il vostro blast passando magari con un insulto non tanto velato in primis appellandoli a nullafacenti che non fanno altro che scrivere minchiate su facebook e poi lo SKAKKO MATTOH. Grazie Fabio per averci provato in ogni caso!