Il capolavoro del blast è contenuto in un titolo del Fatto Quotidiano. La Lega non ha mai fatto mistero di essere contro la liberalizzazione delle droghe leggere. Qualche tempo fa il segretario, Matteo Salvini, minacciava di voler ritirare il permesso di smercio di cannabis light. Quindi, già il fatto che uno degli sponsor dell’Hellas Verona, squadra di una città a trazione leghista da anni, sia Justmary risulta un blast naturale (ndr, Justmary è un’azienda che produce e distribuisce canapa light).

La Lega non apprezza che l’Hellas Verona prenda soldi da un’azienda che smercia stupefacenti. Il Carroccio, dunque, ripropone la linea dura del suo segretario: “La battaglia contro la commercializzazione della canapa è una delle priorità della Lega”.

L’amministratore delegato della Justmary ribatte: “Disponibili a sponsorizzare anche la Lega, qualora ci sia un’opportunità, così da aiutarli a sistemare il loro debito col fisco da 49 milioni”.

49 minuti di applausi.