Singolare vicenda a Viserba (RN) avvenuta lo scorso 21 febbraio: un clochard ha intenzionalmente appiccato il fuoco ad una vettura, a seguito di futili motivi.
Secondo la ricostruzione degli inquirenti a mettere in atto il gesto di vandalismo sarebbe stato un clochard 38enne che poche ore prima del fatto si era rivolto a un residente di Viserba per chiedere un aiuto.

Al netto rifiuto, il senzatetto avrebbe dato in escandescenza e per vendetta, nella notte, si è recato sul posto con l’intenzione di incendiare il veicolo dell’uomo che non aveva voluto aiutarlo.
Il 38enne si è avvicinato a una Smart ForTwo appiccando il fuoco alla ruota anteriore sinistra, ignorando purtroppo che l’auto appartenesse a una persona completamente estranea alla vicenda, la cui unica colpa era stata quella di parcheggiare in quella via, ritrovandosi così il proprio veicolo carbonizzato.

Le indagini degli inquirenti hanno tuttavia permesso di risalire all’autore del folle gesto, che ora è stato denunciato a piede libero.