Un padre francese, la cui identità non è stata resa nota, ha ben pensato di ricorrere a mezzi drastici pur di impedire ai suoi figli di accedere ad internet e utilizzare i social network, specialmente nella fascia oraria notturna (tra mezzanotte e le tre del mattino), orario in cui i suoi figli si dedicavano a navigare in rete.

L’uomo, ha acquistato ed utilizzato un “JAMMER”, un particolare dispositivo in grado di disturbare le frequenze ed impedire la connessione alla rete.
Peccato però che questo dispositivo si è rivelato talmente potente da essere riuscito a bloccare tutta la rete internet della sua cittadina.

Dopo diverse segnalazioni e denunce da parte del vicinato, è stata avviata un’indagine e le autorità hanno presto scoperto che il dispositivo utilizzato dall’uomo bloccava tutti i segnali WiFi dei telefoni cellulari dell’intera città (circa 1.000 abitanti), nonché quelli di un comune limitrofo.

Essendo questi dispositivi illegali in Francia, l’uomo è stato denunciato e qualora venisse condannato potrebbe rischiare un massimo di sei mesi di carcere e una multa fino a 30.000 euro.

Almeno questo dice la rete che come sapete non contiene fakenews cosi come io sono un unicorno